Studio Legale Bolzani Cerrato
©2019 Studio Legale Bolzani Cerrato

Stalking, Maltrattamenti e Violazione Obblighi Assistenza Familiare

I Reati di Stalking, Maltrattamento e Violazione Obbligo Assistenza Familiare

I Reati di Stalking, Maltrattamento e Violazione Obbligo Assistenza Familiare

L’art. 612 bis del codice penale punisce chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita.

Il reato di stalking tutela e protegge la salute psico-fisica della vittima ed il bene delle persone legate affettivamente alla stessa.

L’art. 570 del codice penale punisce il genitore o il coniuge chi si sottrae agli obblighi di assistenza familiare mediante l'abbandono del domicilio domestico o con una condotta contraria all'ordine o alla morale della famiglia

La norma penale prevede due diverse ipotesi di reato. La prima consiste nella malversazione o dilapidazione dei beni del figlio minore o del coniuge. La seconda invece consiste nel far mancare i mezzi di sussistenza ai figli o al coniuge legalmente separato.

Colui che maltratta una persona della famiglia o comunque convivente, o una persona sottoposta alla sua autorità o a lui affidata per ragioni di educazione, istruzione, cura, vigilanza o custodia si rende colpevole del reato di maltrattamenti in famiglia che tutela le relazioni familiari e l’integrità psicofisica dei suoi componenti.

In tutti le ipotesi di reato suddette, la vittima può costituirsi parte civile nel procedimento penale e chiedere i danni patrimoniali e non patrimoniali dei danni che ha subito.